Mojave Ghost

Originariamente lanciato nel 2014, lo spirito inimitabile della fragranza sarà celebrato per tutto l'anno, con la partecipazione di Amelia Gray, fotografata dal talento visionario di Harley Weir. Presentato in cinque distinti capitoli, un dialogo continuo apre un'indagine sulla fragranza da molteplici angolazioni.

 

Dopo i primi due capitoli che hanno illustrato le radici potenti e il ritratto olfattivo dell'iconica fragranza di Byredo, il terzo capitolo della serie si allontana per incorniciare il corpo all'interno della splendida desolazione del deserto di Mojave.

Una nuova serie di immagini rende omaggio a questa terra primordiale che ha dato vita al fiore fantasma - l'ampia estensione di ecosistemi unici che si estende dal sud-est della California, al sud del Nevada, al sud-ovest dell'Utah e al nord-ovest dell'Arizona.

Emphasising the freedom to wear the scent any way you want, Mojave Ghost is translated across different formats and categories within an ever-evolving assortment. Taking a head-to-toe approach, new sensorial territories are explored that envelop every pulse point of the body.

La linea corporea di Mojave Ghost si apre con note dolci di fresco Nesberry giamaicano e semi di Ambrette. Forme arrotondate che circondano Amelia Gray catturano il cuore potente della fragranza, dove la violetta polverosa si svela per rivelare il colpo floreale della magnolia e il legno di sandalo sensuale.

Alla base, i muschi riscaldanti completano il vetiver e il cedro. Immerso nel calore, abbagliato dalla luce estrema e dall'ombra, questa è una sensazione olfattiva che lascia lo spirito grezzo e indomito del deserto persistere sulla pelle.